Ti piacerebbe sapere come fare il backup di un sito WordPress?

Immagino che tu sia a conoscenza del fatto che, effettuare il backup dei tuoi dati, al giorno d’oggi, è una pratica importante da svolgere con una certa continuità.

Infatti la funzione specifica di un backup è proprio quella di recuperare i dati in caso di problemi.

Forse però non sai che, fare il backup di un sito WordPress, può essere altrettanto utile a salvarti la vita in molti casi.

Se sei alle prime esperienze con WordPress, ti spiego brevemente perché è molto importante effettuare il backup del tuo sito.

Perché è molto importante fare il backup del tuo sito WordPress?

Forse non sai che tutti i siti web su Internet sono vulnerabili a tentativi di hacking, attacchi DDOS, furto e perdita di dati.

Questo potrebbe accadere anche ai siti web più sicuri su Internet.

Una soluzione di backup per il tuo sito web, è la tua assicurazione contro tutte queste spiacevoli situazioni.

Ti consente di mantenere i tuoi contenuti al sicuro e in caso di incidente, di ripristinare il tuo sito web in maniera facile e veloce.

Se stai muovendo i primi passi con WordPress, potresti erroneamente pensare che il tuo sito non abbia bisogno di un sistema di backup.

Questo è un ragionamento sbagliato.

Immagina di trovarti nella situazione in cui il tuo sito ha un qualche problema tecnico, oppure ha subito un tentativo di hacking o un attacco e tu non hai previsto un sistema di backup.

Potresti potenzialmente trovarti nella situazione, in cui devi ricostruire tutto da capo, senza neanche una minima traccia di come è fatto il sito, degli articoli, delle immagini presenti, dei plugin installati e delle configurazioni varie presenti a bordo del sito.

Questo potrebbe essere un grosso problema, renditi conto di quanto sarebbe stato più facile e veloce, se invece avessi avuto un backup aggiornato del tuo sito.

Sia se lavori con WordPress da un po’ di tempo, sia se sei un neofita, ti sarà sicuramente capitata l’occasione di chiederti come fare il backup del tuo sito WordPress.

Proviamo a risolvere insieme questo problema! 

In questo articolo, imparerai come fare il backup di un sito WordPress.

Esistono vari modi per fare il backup di un sito WordPress, potresti per esempio scegliere di usare un plugin, oppure scegliere di effettuare il backup del tuo sito manualmente.

Se scegli di effettuare il backup tramite un plugin, esistono diverse soluzioni.

Di seguito eccoti la lista dei più famosi plugin per WordPress, utilizzati per creare un sistema di backup:

Tra tutti questi ottimi plugin, la nostra scelta da molto tempo ricade sul plugin UpdraftPlus.

UpdraftPlus

Questo plugin come noterai dalla pagina di descrizione, vanta una grande fama ed è arrivato ad oltre 1 milione di installazioni attive.

Ti segnalo anche la versione Premium, con disponibili 3 piani a pagamento a seconda delle tue esigenze.

In questo caso posso dire che può essere utile avere la versione Premium, perché è molto comoda e veloce in quelle situazioni in cui ti capiterà, di dover migrare o clonare un sito web WordPress.

Per il resto posso dire che il plugin risulta molto utile, efficace e semplice da utilizzare.

Puoi installare il plugin, rapidamente tramite la procedura automatica, oppure manualmente (caricandolo tramite FTP dentro la cartella plugin del tuo sito WordPress).

Ricordati infine di attivare il plugin, tramite la voce di menù “Plugin” nel pannello di amministrazione.

Dopo aver attivato il plugin, spostati nel menù “Impostazioni” del tuo sito WordPress, tra le varie sottovoci di menù, trovi la voce “UpdraftPlus Backup”.

Cliccaci e dovrebbe aprirsi una pagina come quella nell’immagine di esempio qui sotto.

come fare il backup di un sito wordpress figura 1

Il plugin offre veramente varie opzioni molto interessanti per fare il backup di un sito WordPress.

Queste sono le principali cose che puoi fare grazie ad UpdraftPlus Backup nella sua versione gratuita:

  • Puoi effettuare un backup completo del tuo sito, oppure scegliere se salvare solo alcune files e cartelle.
  • Puoi automatizzare il backup del tuo sito.
  • Puoi salvare il backup del tuo sito su uno storage remoto, oppure effettuare l’upload via FTP su un tuo server o su uno storage remoto.

Come avrai capito dalla descrizione delle funzionalità, tramite questo plugin è possibile effettuare il backup del tuo sito a seconda delle tue esigenze.

Ora che ti ho spiegato le caratteristiche principali del plugin, cerchiamo di capire come puoi fare ad usarlo.

Spostati col mouse sulla voce “Settaggi” e cliccaci sopra, dovrebbe aprirsi una scheda come quella nell’immagine di esempio qui sotto.

come fare il backup di un sito wordpress figura 2

In questa scheda sono presenti la maggior parte delle funzioni da configurare e scelte tecniche che devi fare.

Partendo dall’alto il plugin ti permette di automatizzare il backup, selezionando la frequenza con cui deve essere svolto il backup, sia dei file che del database e infine la quantità di backup che il plugin dovrà mantenere salvati.

Per esperienza ti dico che può essere molto comodo effettuare il backup giornaliero del tuo sito web WordPress, oppure decidere quante versioni di backup già effettuati lasciare nel tuo spazio di storage.

Generalmente io imposto l’opzione di backup giornaliero, sia per i file che per i database, infine mantengo 7 backup salvati nel mio storage remoto.

Così in caso di problemi, ho sempre 7 backup diversi e completi di un sito da poter ripristinare.

Spostati col mouse nell’area dedicata alla scelta dello storage remoto.

come fare il backup di un sito wordpress figura 3

Questa è sicuramente un’area molto importante, cliccando sopra uno dei servizi offerti, puoi configurare un tuo storage remoto, ad esempio “Google Drive” dove depositare i backup effettuati con UpdraftPlus.

Un opzione che ho personalmente trovato molto comoda rispetto ad altri plugin, è rappresentata dalla possibilità di effettuare l’upload dei tuoi backup sopra una cartella FTP di un server di tua proprietà.

Seleziona e configura la tua personale scelta di uno storage remoto su cui salvare i tuoi backup.

Qualora tu non decida di configurare uno storage remoto su cui depositare il tuo backup, il plugin salverà i backup in locale all’interno della cartella updraft, visibile tramite FTP.

Successivamente scorri in basso con il mouse, troverai le rimanenti opzioni di configurazione, come mostrato nella figura in basso.

come fare il backup di un sito wordpress figura 4

Tra le opzioni che vedi in figura, quelle più importanti da sottolineare sono:

  • La possibilità di includere le cartelle, Plugins, Temi, Uploads ed eventuali altre cartelle trovate dentro la cartella wp-content dentro al tuo backup.
  • La possibilità di inviarti un report del tuo backup tramite email, opzione che trovo molto utile per capire se il backup è stato completato o è fallito.

Ok se hai completato la configurazione dei tuo settaggi, spostati col mouse sulla voce “Stato attuale” e cliccaci sopra, dovrebbe aprirsi la scheda iniziale come quella nell’immagine di esempio qui sotto.

come fare il backup di un sito wordpress figura 1

Non ti resta che effettuare il backup del tuo sito web WordPress, cliccando sulla voce “Esegui Backup”.

Ti si aprirà una finestra pop-up come quella che vedi nell’immagine di esempio qui sotto, in cui dopo aver controllato tutto dovrai cliccare di nuovo la voce “Esegui Backup”.

come fare il backup di un sito wordpress figura 5

Una volta terminata la procedura di backup e tornato alla voce “Stato attuale”, spostati con il mouse sulla voce “Backup Esistenti”.

come fare il backup di un sito wordpress figura 6

In questa sezione troverai lo storico dei backup effettuati dal plugin e potrai scaricarli direttamente sul tuo PC.

Infine cliccando sulla voce “Ripristino” potrai ripristinare il backup del tuo sito, oppure cliccando sulla voce “Cancella” potrai cancellare il backup appena effettuato.

Ci siamo, a questo punto, dovresti avere un backup di un sito WordPress.

Hai imparato come fare il backup di un sito WordPress!

Speriamo che il plugin UpdraftPlus ti sia utile per pianificare e fare il backup di un sito web WordPress.

Se ti è piaciuto il nostro articolo condividilo o salvalo tra i tuoi link preferiti.

Oppure iscriviti alla nostra newsletter se ti interessano altri argomenti e vuoi rimanere sempre aggiornato sui nostri nuovi articoli.

Se hai domande o commenti, per favore lascia un tuo commento qui sotto.

0 commenti

Invia un commento